BT PULL

Tutore per iperflessione delle falangi

a partire da 97,60

Il tutore è utile in caso di patologie neurologiche che causano gravi deficit propiocettivi per cui il cane non riesce a percepire la posizione del suo arto sul terreno, tendendo quindi ad appoggiare la zampa sul dorso (dorsoflessione).

  • I prezzi sono iva inclusa
Guarda il VIDEO TUTORIAL
  • Descrizione
  • Taglie
  • Istruzioni d'uso

Descrizione

A COSA SERVE

Il tutore è utile in caso di patologie neurologiche che causano gravi deficit propriocettivi per cui il cane non riesce a percepire la posizione del suo arto sul terreno, tendendo quindi ad appoggiare la zampa sul dorso (dorsoflessione). BT PULL è utile anche a seguito di danni al nervo sciatico (per esempio a seguito di una frattura del bacino o del femore), allo scopo di evitare che dal problema neurologico si crei un danno ortopedico di accorciamento dei tendini flessori del piede.

VANTAGGI

L’applicazione del tutore permette: la correzione dell’appoggio errato dell’arto; uno stimolo continuo e corretto delle vie nervose propriocettive, anche durante la camminata; uno stretching costante delle dita del piede e quindi dei tendini flessori delle dita, evitando così l’accorciamento di questi.

CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO
  • Tessuto traspirante.
  • Vestibilità.
  • Lavabile a mano.
  • Nella confezione è presente un rinforzo realizzato con materiale spesso da applicare nei gravi casi di iperflessione delle falangi, che permette una migliore apertura delle stesse anche per i cani di grossa taglia. Il rinforzo può essere sfilato qualora non necessario.

 

TAGLIE

Prodotto disponibile in quattro taglie.

XS5-10 kg
S10-20 kg
M20-40 kg
LOltre 40 kg

COME SI INDOSSA

 

Istr_btpull1 Istr_btpull2  Istr_btpull3

 

RACCOMANDAZIONI D'USO
  • Durante il periodo di costrizione, è consigliabile non lasciare il cane solo per troppo tempo, perché potrebbe cercare di rimuovere il tutore, mordendolo o graffiandolo.
  • Sciogliendo il nodo in cima al tutore, la fascia elastica può essere regolata per aumentare o diminuire il tensionamento della stessa e di conseguenza l’apertura delle falangi del cane.